Trustpilot

Menù

Il tuo datore di lavoro non paga?

RintraccioFacile.it® / Il Blog di Rintracciofacile.it  / Il tuo datore di lavoro non paga?
recupera stipendio datore lavoro non paga

Il tuo datore di lavoro non paga?

Recupera subito il tuo credito in maniera facile, veloce e sicura.

La ricezione di una busta paga con regolarità e il versamento in tempo dello stipendio rientrano tra i principali diritti riconosciuti a chi lavora, indipendentemente dal settore di riferimento.

Tuttavia, complice anche la crisi finanziaria del momento che attanaglia la nostra economia, le casistiche in cui il lavoratore non riceve lo stipendio oppure gli viene corrisposto in ritardo o ancora in modo decisamente difforme rispetto a quanto indica la busta paga sono in costante aumento a livello nazionale.

Se anche tu, come tanti altri lavoratori sfruttati, ti riconosci in questo scenario, perché il tuo datore di lavoro non paga recuperare subito il credito è con noi facile, veloce e sicuro. Zero complicazioni burocratiche.

Vi sono infatti tutta una serie di tutele che il legislatore fornisce a chi lavora. L’importante, però, è che tu non vada a firmare per semplice quietanza la busta paga. Firmando per ricevuta e presa visione, finiresti per conferire al tuo datore di lavoro una valenza probatoria in relazione al credito che ti spetta.

Come puoi richiedere gli stipendi non ancora versati, se il tuo datore di lavoro non ti paga da diverso tempo a questa parte?

Gli strumenti più ricorrenti per tutelarti da una situazione oggettivamente complicata come quella in oggetto sono i seguenti.

  • Messa in mora: Consiste nel sollecitare il datore di lavoro a saldare il suo debito nei tuoi confronti, dovuto al mancato pagamento degli stipendi. Nella maggior parte dei casi, puoi agire senza interpellare l’avvocato. In questo caso, puoi rivolgerti a noi, in quanto ti forniamo tutta l’assistenza necessaria.
  • Conciliazione: Rivolgendoti al nostro servizio di assistenza, andiamo ad interpellare la Direzione Territoriale del Lavoro, con i mero scopo di avviare la procedura di conciliazione. Quest’ultima può essere facoltativa o in alternativa monocratica.
  • Decreto ingiuntivo: Avvalendoti del nostro supporto, ti verranno indicate tutte le spiegazioni del caso in riferimento all’ordine di pagamento ottenuto dal Tribunale Del Lavoro. Importante è avere tutta la certificazione di credito, affinché l’esito del procedimento sia quanto più breve possibile.
  • Causa ordinaria: Se privo di contratto regolare o di certificazione di credito? Se hai prove a sufficienza, testimonianze e documenti necessari per provare che hai lavorato in quel determinato posto e puoi di fatto vantare pretesa creditoria, da specialisti nel recupero credito ti aiuteremo ad ottenere gli stipendi ordinari.

E se l’impresa dove hai lavorato è fallita?

Hai sempre diritto di credito in relazione alle retribuzioni mensili che non ti sono state versate. Ai sensi di quanto sancito dalla legge, la prescrizione è di 5 anni. Lo stesso dicasi per le indennità che ti spettano a fronte della fine del rapporto lavorativo. Indennità di buonuscita e liquidazione del trattamento di fine rapporto (TFR) inclusi.

Tirando le somme, se il tuo datore di lavoro non paga e non ti ha versato gli stipendi arretrati, recupera subito il tuo credito in maniera facile, veloce e sicura, semplicemente mettendoti in contatto con noi, professionisti seri e qualificati nel settore.

Condividi su: